Anni precedenti

Attività > Anni precedenti

Anno 2010

Dal 2 al 16 maggio
4 partecipanti. Continuano i lavori di ristrutturazione di vario genere presso la foresteria presso l'ex orfanotrofio "Maria Bambina" a Gerusalemme. Sono state attrezzate altre 2 cucine; rifacimento di un bagno completo. Da Nazareth, con due pulmini, sono stati trasportati all'infermeria della Custodia di Gerusalemme e montati n. 17 letti ospedalieri

Dal 25 maggio al 9 giugno
Hanno partecipato 10 volontari. Sono stati effettuati lavori di manutenzione nei locali seminterrati del Monastero delle Clarisse di Santa Chiara a Gerusalemme. Sono stati ordinati ed archiviati buona parte dei libri della loro biblioteca. E' sempre grande potere lavorare dalle Clarisse. Sr Cristiana(badessa), sr Maria Chiara & Co. ci stupiscono sempre per la loro "bellezza". Suore di clausura che, a differenza di quello che pensano tanti, vivono una libertà, una apertura al mondo ed una tranquillità che, appunto, le rende veramente "belle". Siamo veramente grati per questa amicizia che ci viene data.

Dal 24 giugno all'8 luglio
Gerusalemme: hanno partecipato 8 volontari. Alcuni volontari hanno lavorato presso lo Studium Biblicum Francescanum sotto la direzione di padre Eugenio Alliata continuando l'archiviazione fotografica dei reperti archeologici Altro sono stati impegnati nella ristrutturazione di stanze presso la foresteria francescana di San Salvatore

Dal 25 settembre al 10 ottobre
Hanno partecipato 9 volontari.
Come spesso accade quando si va in Terrasanta, cambia il programma. Siamo arrivati all'aeroporto pensando di andare a Gerusalemme(così ci era stato detto) invece siamo andati a Nazareth all'ospedale Fatebenefratelli. Non che la cosa ci sia dispiaciuta perchè, considerato il caldo che faceva, ci hanno fatto dormire in una casetta munita di aria condizionata. Ci sono sempre tanti amici tra i religiosi e suore che prestano la loro opera lì. Abbiamo potuto partecipare anche ad una messa fatta da ebrei convertiti al cristianesimo(non è che abbiamo capito granchè parlando ebraico), ma è stata, per noi e per loro, una grande serata di comunione. Abbiamo anche sistemato il magazzino, preparato letti ospedalieri che sono stati mandati a Betlemme, fatto opere di manutenzione in diversi locali dell'ospedale. Una sera, fuori dalla Basilica della Annunciazione, abbiamo partecipato alla fiaccolata con la statua della Madonna e con tantissimi fedeli. Dopo tre giorni siamo tornati a Gerusalemme ed abbiamo cominciato a vuotare il luogo dove sono custoditi i tesori della Custodia e le cose antiche di valore. Tanta fatica, ma anche tanta contentezza per avere tra le mani tesori che, verosimilmente, poche persone potranno mai vedere e che è stato chiesto a noi di fare per la fiducia ed amicizia che è nata nel tempo con i referenti della Custodia. Abbiamo anche smontato la mostra della Cappella degli Scrovegni ad Ein Karen e l'abbiamo rimontata a Jaffa nel parco di una nuova università ebraica. Le visite e la messa giornaliera al S.Sepolcro ed al Calvario sono state le nostre compagne nei giorni trascorsi a Gerusalemme.



Anno 2009

Dal 14 al 29 gennaio
Hanno partecipato 4 volontari. A Gerusalemme presso la Custodia di Terrasanta è stata montata la mostra "La Cappella degli Scrovegni" di Giotto. A Betlemme, presso alcune opere caritative, sono state revisionate ed istallate delle lavastoviglie. A Gerusalemme, presso l'ex orfanotrofio Maria Bambina, ora utilizzato a foresteria è stato realizzato l'impianto elettrico in alcune camere, oltre manutenzioni varie.

Dal 2 al 16 marzo
Hanno partecipato 4 volontari. A Gerusalemme sono state pulite e predisposte le camerate ed i servizi igienici per alloggiare 100 ragazzi spagnoli ed italiani in pellegrinaggio in Terrasanta. Per padre Stefano De Luca sono state effettuate oltre 800 scansioni di mappe, lucidi e disegni degli scavi di Cafarnao.

Dal 16 al 30 maggio
Hanno partecipato 8 volontari. A Nazareth, presso l'Holy Family Hospital, sono state verificate alcune lavastoviglie per essere poi montate in opere sociali. Montate le scaffalature per l'archivio dei raggi X; smaltiti materiali inutilizzati del magazzino, approntati schemi del depuratore d'aria per le sale operatorie. A Gerusalemme effettuate scansioni di mappe catastali e planimetrie dei beni della Custodia di Terrasanta.

Dal 24 giugno al 9 luglio
Erano presenti 16 volontari. A Gerusalemme, presso l'orfanotrofio Maria Bambina, adibito a foresteria, sono state ricavate stanze più piccole con divisori in cartongesso oltre gli impianti elettrici. Costruzione di 2 bagni con posa di sanitari ed impianto elettrico. Imbiancate 15 stanze del dormitorio e salone ritrovo del seminario francescano. E' stato effettuato un servizio fotografico ai reperti archeologici presso il museo della Flagellazione sotto la direzione dell'archeologo padre Eugenio Alliata.

Dal 25 giugno al 2 agosto sono stati effettuati due turni con 5 partecipanti in totale. E' stata istallata la mostra "San Paolo sulla via di Damasco - l'inizio di una nuova vita" a Nazareth. A Gerusalemme, presso il museo della Flagellazione, è proseguita la catalogazione di reperti precedentemente catalogati sotto la direzione di padre Alliata.

Dal 17 settembre all'1 ottobre
Presenti 5 volontari. Sono state imbiancate ed arredate 3 stanze della foresteria francescana di Gerusalemme. Inscatolati libri e trasportati dal seminario presso la Custodia. Scelti libri per bambini in arabo e consegnati all'orfanotrofio Lazarus Home for girls di Betania.

Dal 1 al 15 dicembre
Erano presenti 13 volontari. Probabilmente uno dei viaggi di lavoro più affascinanti. Il lavoro consisteva nella costruzione ex novo della cucina dei francescani presente nel S.Sepolcro. Abbiamo passato 15 giorni sempre in quel luogo con tutto il fascino che ne deriva. In quel luogo il Mistero arriva in ogni pertugio. Abbiamo vissuto due settimane in quel luogo santo con i francescani che svolgono lì la loro missione. Padre Fergus, il Custode del S.Sepolcro, ci ha detto "Con quello che fate voi costruite la Chiesa in Terrasanta come noi". Un altro luogo in cui abbiamo operato è stata la sacrestia superiore del S.Sepolcro dove sono costoditi i tesori che sono stati donati dai pellegrini facoltosi al S.Sepolcro. Qui abbiamo incontrato padre Marcelo, argentino, che è diventato un nostro grande amico oltre ad essere vice cerimoniere della Custodia. Le cose più sacre nel luogo più sacro.



Anno 2008

Dal 18 febbraio al 4 marzo
Hanno partecipato 8 volontari.
A Nazareth si è lavorato sul materiale spedito dall'Italia e là recuperato(materassi,indumenti,lavastoviglie industriali, computer ecc) spediti in un container nell'ambito del progetto dell'Associazione "Aiuti alla Terra Santa". Trasporto dei materiali recuperati a Gerusalemme e Betlemme e loro istallazione. A Betlemme lavori di manutenzione presso un Istituto per bambini handicappati e presso la Custodia di Terrasanta.

Dal 7 al 21 maggio
Hanno partecipato 6 volontari
A Gerusalemme presso la Custodia di Terra Santa si è lavorato per pulire e sistemare le teche nella sala di rappresentanza chiamata "Sala Madreperla". Nella sala si trovano grandi teche a parete fino al soffitto che contengono croci di varia tipologia, messali, paramenti preziosi, candelabri, reliquie, doni ricevuti dai francescani in epoche antiche da vari personaggi storici. Lavori di manutenzione alla Casa Maria Bambina.
A Nazareth e sul Monte Tabor è proseguito il servizio fotografico per la realizzazione dell'archivio computerizzato di reperti archeologici sotto la direzione di padre Alliata.
A Batlemme è continuata la consegna di materiale del progetto "Aiuti alla Terra Santa" in particolare medicinali da banco e di primo soccorso presso un Istituto di suore.

Dal 4 al 19 giugno.
Hanno partecipato 8 volontari.
Sono proseguite le attività di consegna dei materiali a varie realtà a Nazareth, Betania e Betlemme. A Cafarnao è stato sistemato un soterraneo che sarà dedicato a deposito dei reperti archeologici del sito e di quelli di Magdala. A Magdala è stato fatto l'impianto idraulico nuovo al Conventino di Santa Maria Maddalena ora adibito a direzione-segreteria-magazzino reperti scavi. Un nuovo impianto elettrico per tutte le pompe dell'acqua. Sostituite le vecchie cisterne dell'acqua poste sul tetto con altre nuove.

Dal 15 al 29 ottobre
Hanno partecipato 8 volontari
A Gerusalemme e Magdala servizio fotografico per la catalogazione di monete antiche ritrovate negli ultimi scavi. Montaggio mobili ed elettrodomestici in locali da adibire ad infermeria-day hospital presso la Custodia di Terrasanta di Gerusalemme. Proseguita la consegna dei materiali provenienti dal progetto "Aiuti alla Terra Santa"

Dal 13 al 27 novembre
Hanno partecipato 9 volontari.
Lavori presso il Monastero di clausura di Santa Chiara a Gerusalemme: manutenzioni nel monastero e nei giardini, imbiancature, verniciature, giardinaggio, potature, raccolta olive. Distribuiti materiali vari derivanti dal progetto "Aiuti alla Terra Santa".



Anno 2007

Dall'8 al 24 maggio
Hanno partecipato 8 volontari
Trasporto di materiali vari e armadi in acciaio inox a Magdala per la palazzina del sito archeologico. Trasporti anche a Gerusalemme per la Custodia di Terra Santa. Smontaggio di scaffalature e rimontaggio in altro luogo.
A Magdala: sistemazione dell'ex conventino per utilizzarla come ufficio, direzione, segreteria. Verniciatura di alcune porte, sistemazione mobili e allaccio del gas esterno alla cucina. Sistemazione ex stalla da usare come deposito attrezzi e garage. Pulizia del sito, costruzione portoncino ingresso, ripristino luce esterna. Aiuto agli scavi manutenendo attrezzi e lavaggio dei cocci e dei marmi ritrovati.
Tabga: Pulizia del sito dalle erbacce nella grotta in cui Gesù si ritirava a pregare. Lavori di manutenzione anche a Cafarnao.

Dal 27 giugno all'11 luglio
Al viaggio hanno partecipato 8 persone
A Gerusalemme presso la Flagellazione si è aiutato padre Alliata archeologo ad impostare la realizzazione dell'archivio digitale-fotografico-didascalico dei reperti giacenti in magazzino. Lavoro poi iniziato anche a Nazareth presso la Basilica dell'Annunciazione. n Presso la Tipografia francescana sono stati scelti dei libri da inviare in Belgio ed in Italia.
A Magdala sono continuati i lavori di ristrutturazione della palazzina. All'esterno sono stati montati 2 bagni completi di doccia e vasca per il lavaggio dei reperti archeologici. Aiutato anche padre Stefano negli scavi.

Dal 30 agosto al 20 settembre
Hanno partecipato 8 volontari
A Magdala per 15 giorni sono continuati i lavori di ristrutturazione della palazzina sulla quale si era già intervenuti anche nei precedenti viaggi. Alcuni volontari hanno lavorato all'interno degli scavi sotto la direzione di padre Stefano De Luca archeologo.
A Gerusalemme, presso la Custodia di Terra Santa, si sono fatti alcuni traslochi.



Anno 2006

Dal 20 giugno al 4 luglio
Il gruppo era composto da 10 volontari.
A Nazareth, presso l'Holy Family Hospital, sono stati completati i lavori di ristrutturazione della foresteria; effettuati i lavaori che hanno permesso l'apertura del "Piccolo bar" dell'ospedale. Ripristinato il giardino presso il nuovo ingresso del reparto di dialisi, ridipinti i cordoli della strada che porta al nuovo ingresso del Pronto Soccorso e delle strade interne all'ospedale.
A Cafarnao si torna sempre volentieri. E' un luogo affascinante oltre che significativo. Inoltre c'è sempre l'amico padre Jerome che ci accoglie. E' stata torta la vernice ad una lunga ringhiera di ferro e poi riverniciata. Inoltre sono stati eseguiti lavori di giardinaggio e di potatura di oleandri e altre piante.

Dal 6 al 20 dicembre
Il gruppo era composto da 14 volontari.
A Gerusalemme sono state allestite stanze ad uso foresteria, imbiancatura bagni e doccie, sistemazione dell'impianto idraulico e di riscaldamento. Sistemazione del terrazzo di Maria Bambina. Nella tipografia della Custodia sono state liberate dai libri numerose scansie che poi sono state rimontate in altri luoghi.
A Cafarnao è stata eseguita una pulizia a fondo del sito archeologico ed irrorazione dei ruderi con un liquido protettivo.
A Magdala abbiamo conosciuto uno degli archeologi della Custodia: padre Stefano che segue le ricerche del sito. Pulizia del sito archeologico, imbiancatura del conventino di S.Maria Maddalena, verniciatura di porte e finestre, del cancello, sostituzione della pompa del pozzo.
A Betlemme sono stati consegnati 6 scatoloni di pannolini per bambini al Baby Charitas Hospital. Presso la Terra Santa School, abbiamo svolto una serie di colloqui con gli insegnanti per fare un profilo di ogni bambino per adozioni a distanza.
A Betania sono stati consegnati venti rotoli di stoffe per la scuola di cucito presso l'orfanotrofio "Lazarus Home for girls".



Anno 2005

Dal 12 al 26 aprile
Il gruppo era composto da 11 volontari.
Nazareth: Sono proseguiti i lavori presso l'Holy Family Hospital di ristrutturazione della foresteria e la manutenzione in diversi reparti. Si sono eseguite imbiancature, sistemazione di giardini, si sono istallati pannelli di controsoffitto, lavoro di tapezzeria.
Un gruppo ,per un giorno, si è trasferito presso l'orfanotrofio "Lazarus Home for Girls" di Betania per lavori di imbiancatura del forno del pane (attività aperta per dare uno sbocco professionale ai ragazzi), riparazione mobili e lavori di giardinaggio

Dal 6 dicembre al 4 gennaio 2006.
Il gruppo era formato da 12 volontari; 8 sono rimasti fino al 20 dicembre, gli altri fino al 4 gennaio.
A Nazareth è proseguito il lavoro di sistemazione della foresteria, verniciati cancelli, portoni e finestre, sistemazione delle panche degli ambulatori, imbiancatura nuovo archivio radiologia, predisposizione nuovo impianto elettrico, sistemato il giardino del Pronto Soccorso
Un gruppo si è recato a Cafarnao presso il convento dei francescani per lavori di verniciatura, pulizia del sito. Grande la grazia dell'incontro con padre Jerome con il quale è nata una grande amicizia. Padre Jerome, ghanese, prima di farsi frate giocava nella nazionale di calcio del suo paese. Come si sa: ubi maior, minor cessat!



Stampa questa pagina Invia questa pagina ad un amico